Usare lo smartphone come videocamera per la sorveglianza

Usare lo smartphone come videocamera per la sorveglianza

Quando risulta necessario assentarsi da casa per diverse ore o per lunghi periodi di tempo potrebbe rivelarsi molto utile usare lo smartphone come videocamera per la sorveglianza in modo tale da poter vedere direttamente in tempo reale quello che succede in determinate aree della propria abitazione.

Esistono infatti apposite app grazie alle quali è possibile trasformare il proprio smartphone, sia iPhone sia Android, in una vera e propria videocamera per la sorveglianza e tenere sotto controllo tutto ciò che accade in casa in modo totalmente gratuito e senza dover installare complicati sistemi di monitoraggio.

Usare l’iPhone come videocamera per la sorveglianza

Per usare l’iPhone come videocamera per la sorveglianza è possibile installare l’app Third Eye.

Quest’applicazione trasforma l’iPhone in una sorta di IP camera che però può essere utilizzata soltanto all’interno della rete locale (quindi solo in casa) per monitorare quello che succede in una determinata area della casa.

Per utilizzare l’applicazione basta avviare Third Eye sull’iPhone (è necessario che il dispositivo sia connesso alla rete wireless di casa) fare tap sulla voce Open Eyes, prendere nota dell’indirizzo che compare nella schermata principale della app e collegarsi a quest’ultimo dal browser del PC per visualizzare le riprese dell’iPhone in tempo reale (anche il computer deve essere connesso alla rete wireless di casa e deve essere equipaggiato con il plugin gratuito Microsoft Silverlight).

Usare Android come videocamera per la sorveglianza

Per usare Android come videocamera per la sorveglianza è possibile installare l’app iCamSpy.

Quest’applicazione è in grado di trasformare lo smartphone in un sistema di video sorveglianza rilevazione di movimento in meno di un minuto sia su reti mobili 3G sia su Wi-Fi.

Per utilizzare l’app non sono necessarie competenze tecniche hardware o di rete e non c’è bisogno di installare software server sul PC o configurare delle porte del router. Tutto quel che serve altro non è che l’applicazione iCamSpy e il link al sito web con lo strumento registratore che invia il video e l’audio dal PC al cellulare.

Add Comment