Sony lavora ad un primo smartphone Windows Phone

Sony lavora ad un primo smartphone Windows Phone

Sino a questo momento la divisione mobile di Sony ha realizzato solo ed esclusivamente smartphone basati sul sistema operativo Android ma stando a quanto emerso nel corso delle ultime ore le cose potrebbero cambiare, almeno in parte, durante i prossimi mesi.

Recenti voci di corridoio suggeriscono infatti che Sony ha preso in seria considerazione l’idea di entrare a far parte del mondo Windows Phone al punto tale che il primo dispositivo del colosso nipponico basato sulla piattaforma mobile della redmondiana potrebbe fare la sua comparsa sul mercato già a metà del nuovo anno appena cominciare. Sony e Microsoft avrebbero infatti già progettato diversi prototipi in modo tale da poter vagliare le potenzialità della collaborazione ed avrebbero già avuto molteplici discussioni.

A riportare l’indiscrezione è il The Information secondo cui, appunto, Sony starebbe preparando da tempo uno smartphone basato su Windows Phone e che quello in questione andrebbe a configurarsi solo come il primo di una lunga serie da affiancare a quella già esistente basata su Android. Per quanto concerne il nome non è ancora chiaro se Sony sceglierà il marchio Xperia o quello Vaio.

Nel caso in cui l’indiscrezione dovesse rivelarsi veritiera si tratterebbe senza alcun dubbio di un’ottima notizia per Microsoft che allo stato attuale delle cose sta facendo affidamento solo su Nokia per spingere il suo Windows Phone sul mercato. Il lancio di un device mobile avente caratteristiche simili ad un Xperia potrebbe quindi riuscire ad attirare l’attenzione dell’utenza e colmare il vuoto lasciato dai fallimenti, in fatto di Windows Phone, di Samsung, HTC e LG.

Sony, dunque, potrebbe diventare il prossimo grande partner di Microsoft per il segmento hardware dei Windows Phone.

Per il momento sembra però che l’affare non sia ancora stato concluso. Le due parti sarebbero ancora impegnate nel negoziare i costi di licenza e nel raggiungere accordi in merito al software prevaricato.

Sony a parte sembra inoltre che Microsoft sia in trattative con l’azienda cinese ZTE per la realizzazione di uno smartphone entry-level da proporre nel mercato statunitense, in quello europeo e in quello cinese.

Add Comment