Sony, per il 2020 saranno pronte nuove batterie che durano più a lungo?

sony-1

L’obiettivo di Sony è quello di incrementare notevolmente la durata delle batterie, di almeno il 40%.

Infatti, l’evoluzione tecnologia dei dispositivi mobili consente agli utenti di sfruttare prestazioni molto più performanti rispetto al passato, tra la presenza di processori multi-core e il supporto a risoluzioni in QuadriHD e 4K, ma il problema è rappresentato dalle batterie, che non sono più in grado di rimanere allo stesso livello di tutte le ulteriori componenti.

Dopo i grandi sforzi legati alle batterie ricaricabili agli ioni di litio, adesso Sony sta cercando nuove soluzioni per aumentare la durate delle batterie per gli smartphone, che ne hanno una necessità sempre maggiore.

Il problema principale da risolvere è quello della formulazione della soluzione elettrolitica, ovvero la capacità dell’elettrodo di conservarsi nel coso del tempo.

Per OnePlus e Xiaomi la soluzione è la produzione autonoma dei power bank, mentre altre aziende hanno pensato di aumentare gli mAh di capacità.

Sony, invece, starebbe concentrando i propri sforzi nella direzione di uno sviluppo di nuove batterie particolari.

Il cambiamento principale avverrebbe in relazione alla densità energetica, passando da 700 a 1000 Wh/L, con la possibilità consequenziale per i dispositivi mobile di avere un’autonomia maggiore di circa il 40%.

Ad ogni modo, non si tratta di batterie che verranno lanciate a breve sul mercato, visto che sarà necessario aspettare aspettare almeno fino al 2020, visto che questa nuova tecnologia deve attraversare ancora una lunga fase di test.

La sicurezza prima di tutto, ovviamente, dato che Sony deve capire se queste nuove batterie possano garantire una certa soglia di affidabilità o meno con il passare del tempo.

Add Comment