Telefono Bloccato dall’operatore con IMEI: ecco come sbloccarlo

Telefono Bloccato dall'operatore con IMEI: ecco come sbloccarlo

Chi ha effettuato l’acquisto di uno smartphone da qualcuno che aveva precedentemente effettuato un contratto di abbonamento potrebbe essersi ritrovato ad avere a che fare con una situazione tanto spiacevole quanto fastidiosa: il blocco con IMEI.

Il codice IMEI (acronimo di International Mobile Equipment Identity) è unico per ogni telefonino e identifica il telefonino stesso.

L’applicazione del blocco da parte dell’operatore con IMEI avviene, solitamente, quando non vengono più pagate le rate dello smartphone che è stato acquistato in abbonamento.

Un telefono bloccato dall’operatore con IMEI risulta perfettamente funzionante ma non consente di fruire della linea telefonica. Le eventuali schede SIM inserite all’interno del telefono bloccato dall’operatore con IMEI risultano quindi inutilizzabili.

Come sbloccare un telefono bloccato dall’operatore con IMEI?

Per sbloccare un telefono bloccato dall’operatore con IMEI occore innanzitutto verificare che il codice IMEI associato al dispositivo risulti effettivamente bloccato. Per verificare ciò è sufficiente accedere all’apposita sezione online del sito web International Numbering Plans o l’affidabilissimo CheckMEND (a pagamento), inserire nell’apposito campo il codice IMEI del proprio smartphone (può essere visualizzato digitando sulla tastiera del dispositivo il codice *#06# o guardando sull’etichetta sotto il vano della batteria) e le altre eventuali informazioni richieste ed avviare il processo di analisi. Fatto ciò qualora l’IMEI dovesse risultare bloccato è necessario rivolgersi al proprio operatore o, se diverso, a quello tramite il quale è stato venduto lo smartphone e richiedere lo sblocco del codice IMEI.

Sarà quindi necessario contattare il servizio clienti del gestore telefonico di riferimento, spiegare la situazione, prendere nota del numero al quale inviare un fax in cui viene spiegata la situazione e in cui viene fatta richiesta per lo sblocco ed attendere una risposta da parte del gestore. Nella maggior parte dei casi l’operatore provvede a fornire informazioni a riguardo e a sbloccare il telefono nel giro di pochi giorni.

Nel caso in cui il gestore di riferimento non effettuasse lo sblocco del telefono è possibile rivolgersi a un’associazione di consumatori o a un avvocato.

One Response

  1. Fabio 08/06/2016

Add Comment