Come tutelarci da un installazione sbagliata di Windows 10.

Macrium reflect

Diciamoci la verità: siamo comunque scettici nei confronti di Windows 10. Chi può dirlo se un giorno non ci manderà in palla il computer e nonostante tutte le contromisure effettuate, perdiamo la licenza? E’ una cosa che non dobbiamo sopportare. Meglio cercare una soluzione ancora più alternativa a quelle già proposte. Proprio per questo ci siamo qui noi che possiamo offrirvi un’altra interessante guida sul tutelarvi all’installazione di Windows 10 ed eventuali errori che possono esserci.

Prima del tutto iniziamo con il dire che questa non è una clonazione bit per bit del vostro HDD. Cerchiamo di mantenere la struttura del salvataggio il più pulito possibile così da non farvi comprare un secondo HDD con il quale effettuare la clonazione. Se volete comunque è possibile effettuare una clonazione completa con il programma che vi stiamo affidando, premesso che però il contenuto del vostro PC può arrivare a parecchi Giga anche con la compressione (75 Gb diventano appena 50, ma sono pur sempre 50 gigabyte!).

Il programma che vi serve è Macrium Reflect Free. Tenete a mente che se il vostro sistema è già pulito e con poche cose installate potete usare anche una MicroSD di grandi dimensioni o una Penna USB per salvare i vostri dati. Vi consigliamo anche d’equipaggiarvi con un CD Vergine con il quale potete masterizzare un Rescue CD che potete avviare per effettuare il ripristino della partizione dai vostri vecchi dati. Potete trovare l’opzione sotto Other Tasks.

Ricordate di selezionare la versione giusta di PE con Change PE version. Windows 7 = PE 3.1 e Windows 8 = PE 5.0. Selezionate la versione giusta del vostro sistema (32Bit o 64) e selezionate la destinazione. Potete usare anche un’altra penna USB se desiderate.

Vi consigliamo anche di ripulire tutto ciò che non è più necessario, magari con Ccleaner, così da diminuire la dimensione del Backup. Usate l’opzione Create an image of the partitions required to backup and restore Windows. Assicuratevi che tutte le partizioni siano attive.

Add Comment