Somebody, un’app che rivoluziona i messaggi

21659-somebody-app

Messaggiare non è un’operazione così stupida come si possa pensare, visto che si tratta di una di quelle attività che praticamente svolgiamo ogni giorno a qualsiasi ora.

Ormai mandare un messaggio è all’ordine del giorno, mentre chiamare non lo è più: anzi, tante volte si preferisce inviare un sms piuttosto che effettuare una chiamata. Al tempo stesso pure le email risultano essere in notevole calo in confronto ai messaggi.

Nel momento in cui bisogna comunicare, però, tanti utenti hanno scoperto la possibilità di sfruttare una nuova applicazione, davvero molto interessante, che prende il nome di Somebody.

Stiamo parlando di un’applicazione che è stata realizzata da parte dell’artista a stelle e strisce Miranda July. Nel momento in cui si invia un messaggio mediante questa applicazione, le parole che compongono il messaggio non verranno inviate direttamente al destinatario, ma sarà compito di un altro utente che si trova nelle vicinanze riferirgli il contenuto del messaggio.

Ciò che risalta di più è che la persona che leggerà il messaggio al destinatario sarà uno sconosciuto, esattamente come un Filippide dei giorni nostri.

Senza ombra di dubbio, l’applicazione che prende il nome di Somebody non si può considerare come uno strumento in grado di rivoluzionare il settore delle telecomunicazioni, ma si può considerare come un progetto davvero molto interessante ed originale per ristabilire il contatto tra le persone, in particolar modo quello visivo.

Indubbiamente, l’applicazione Somebody ha un lato social piuttosto visibile  ed ha come scopo principale quello di far diventare un semplice messaggio una sorta di potenziale rapporto di amicizia.

Add Comment