Vendite dei power bank alle stelle grazie a Pokemon GO             

2016_07_17_8274_1468769437._largeNessuno scherzava quando si diceva che per giocare a Pokemon GO fossero necessarie batterie extra. Secondo una rilevazione di The NPD Group, negli Stati Uniti le vendite dei power bank sono praticamente raddoppiate durante le due settimane successive al rilascio del gioco sviluppato da Niantic e Nintendo. Secondo il gruppo le vendite sono aumentate del 101% rispetto all’anno precedente, con 1.2 milioni di caricatori portatili venduti tra il 10 e il 23 luglio, pochi giorni dopo il 6 luglio, quando è uscito Pokemon GO.

Le vendite sono raddoppiate dopo il rilascio di Pokemon GO

Pokemon GO sembra essere l’unica risposta all’aumento vertiginoso dei caricatori portatili. Il NPD Group, infatti, fa notare che, mentre le vendite dei power bank in America sono cresciuti costantemente dal 2015, le vendite erano in aumento solo del 4% prima che il famoso videogioco fosse rilasciato. Ad influire, poi, potrebbero essere certamente state anche i caricatori a forma di pokeball che hanno fatto impazzire i fan della saga. La domanda ora è come si comporteranno le vendite dei caricatori e l’uso del gioco nelle prossime settimane. È probabile che il fenomeno Pokemon GO cali nelle settimane a seguire, come sempre avviene in casi del genere. Ma quando accadrà? La Niantic deve ancora rilasciare il gioco in molti paesi del mondo e il gioco ha ancora molto da offrire, con tante funzionalità e centinaia di nuovi pokemon ancora da scoprire.

È proprio indispensabile un power bank per giocare a Pokemon GO?

E in Italia? Non ci sono dati per il mercato italiano, ma dando un’occhiata in giro e online è chiaro che il fenomeno Pokemon GO è realtà anche nel Bel Paese e quasi tutti gli allenatori che si incontrano per strada – e personalmente ne vedo ovunque – hanno con sé dei caricatori portatili che usano per poter giocare più a lungo. Un’alternativa all’uso dei power bank esiste sicuramente, e ne abbiamo già parlato nell’articolo su come risparmiare batteria mentre si gioca. Avete già dato un’occhiata? Potrebbero esserci idee a cui non avete ancora pensato.

Add Comment