Video aziendali: le varie tipologie e come sfruttarle per il tuo video marketing

Il video marketing può essere implementato grazie a un ricco assortimento di video aziendali, disponibili in molteplici tipologie che si differenziano per il modo in cui sono strutturate e per gli scopi che devono essere raggiunti: dai video industriali alle infografiche animate, passando per gli slideshow e gli story telling, ci sono numerose opportunità di scelta, da selezionare a seconda degli obiettivi da conseguire.

Lo story telling, per esempio, è una strategia di marketing grazie alla quale un brand ha la possibilità di convertire il proprio obiettivo strategico, e cioè il proprio messaggio commerciale, in un formato conosciuto al pubblico. Non si tratta semplicemente di raccontare una storia, ma di creare contenuti che siano in grado di emozionare, di coinvolgere e di intrattenere, così che ci si possa distinguere rispetto alla concorrenza. La definizione del tone of voice è uno dei passaggi più importanti da questo punto di vista: è essenziale che esso sia in linea con la strategia comunicativa che caratterizza l’azienda. La scelta della forma narrativa è un altro aspetto importante per riuscire a convincere e persuadere le buyer personas.

Per il video marketing, poi, si può fare riferimento alle infografiche animate, elementi visual caratterizzati da un certo grado di complessità (dal punto di vista realizzativo) che hanno lo scopo di semplificare la fruizione delle informazioni da parte delle aziende. Per strutturare una infografica animata avendo la certezza di raggiungere lo scopo desiderato è necessario capire qual è la ragione principale per cui si decide di ricorrervi e a quale target si vuole arrivare. Il progetto grafico si può basare su animazioni più o meno elaborate, magari integrate con rendering 3D o con una voice over che descriva i punti più significativi.

Anche gli slideshow sono una componente essenziale del video marketing: sono le presentazioni che garantiscono creatività e fantasia, colpendo l’attenzione di chi le osserva. Una volta identificato l’obiettivo da conseguire, si può iniziare a progettare la struttura tenendo presente che ogni slide si dovrà focalizzare su un concetto solo. I template devono essere messi da parte, mentre è molto più utile creare i formati da utilizzare in prima persona. Gli schemi di colori non devono prevedere più di due o tre tonalità cromatiche, mentre il font dovrebbe essere uno solo. La messa a punto di una gerarchia è fondamentale per fare in modo che siano le immagini a parlare.

Infine, nel novero dei video aziendali che vale la pena di sfruttare ci sono i video industriali, a loro volta indispensabili nel caso in cui si abbia intenzione di veicolare un brand. Che si abbia in mente di entrare in contatto con nuovi partner tecnologici o semplicemente si abbia voglia di arrivare a clienti nuovi, la progettazione e la creazione di filmati tecnici devono essere in grado di trasmettere affidabilità e serietà: il ricorso alla grafica animata in 2D o in 3D assicura il massimo della chiarezza. I video industriali possono essere diffusi su Internet o proiettati in occasione di eventi aziendali e fiere, con speaker e voci fuori campo che illustrano ogni passaggio.

 

crea il tuo sito

Che ne pensi?