WhatsApp, d’ora in poi saprete davvero chi legge i vostri messaggi

image

Non è sicuramente una delle ultime bufale che hanno preso il largo sul web, dal momento che la principale novità di WhatsApp è finalmente divenuta realtà.

Infatti, la famosa app di instant messaging ha deciso di non puntare sull’idea della terza spunta, optando per invece per una colorazione delle spunte di blu, in modo tale da segnalare che il destinatario del messaggio ha letto effettivamente quanto è stato inviato.

Senza ombra di dubbio, è una novità che è certamente piacevole dal punto di vista prettamente tecnologico, ma sicuramente non farà fare i salti mortali a tutti coloro che devono fare i conti con partner ultra gelosi, che già si lamentavano per la data di ultimo accesso che si può tranquillamente verificare sul dispositivo mobile.

La privacy pare proprio che non abbia più confini: in realtà, sul social network di Facebook c’è la possibilità di aggirare questo problema, dal momento che l’utente ha la possibilità di dare una lettura al messaggio e poi modificare l’impostazione, evidenziandolo come “non letto”.

Con WhatsApp le cose cambiano totalmente, perché il destinatario del messaggio ha letto, ma non ha risposto, chi lo ha inviato comincerà a farsi mille domande e congetture sul motivo di tale comportamento.

Per il momento pare proprio che non ci sia alcuna possibilità di modificare tale impostazione, visto che non le spunte blu non si possono disattivare, nemmeno provando a disabilitare l’ultimo accesso effettuato.

Fino a quando non arriverà un’opzione che consenta di disabilitare le spunte blu su WhatsApp, ci sono diversi trucchetti per aggirare il problema: leggendo i messaggi tramite notifica senza entrare nell’app, ad esempio, oppure leggendo in tempo reale i messaggi dal menù principale, senza però risultare all’interno della singola chat.

Secondo le ultime indiscrezioni sembra che a breve un prossimo aggiornamento potrebbe permettere di disattivare l’opzione relativa alle spunte blu: quindi, non vi preoccupate, visto che non sarete costretti ad usare trucchetti ancora per molto tempo.

Add Comment