WhatsApp Messenger Trucchi

whatsapp

Secondo i dati raccolti nel febbraio del 2016 il numero di utenti totali che utilizzano attivamente WhatsApp Messenger è di circa un miliardo. La sua facilità di utilizzo lo rende alla portata anche di coloro i quali sono a digiuno di tecnologia, infatti, l’età media degli utenti è in constante crescita. L’applicazione vanta aggiornamenti continui, soprattutto dopo l’acquisizione da parte di Facebook avvenuta nel 2014. Tali migliorie hanno introdotto molte funzioni meno conosciute ai più, ecco una rapida guida.

WhatsApp Trucchi

I primi trucchi riguardano il testo del messaggio, nello specifico modificare la formattazione ed il font. Nel primo caso il testo può essere scritto in Grassetto inserendo un asterisco all’inizio ed alla fine della parola, ad esempio * scarichiamo * ottenendo Scarichiamo, in Corsivo racchiudendo la parola tra due underscore ad esempio _ Scarichiamo _ ed otterremo Scarichiamo, infine è possibile barrare una parola racchiusa tra il simbolo Tilde ~ Scarichiamo.

Per quanto riguarda invece il font di testo è possibile modificarlo grazie a Fixedsys, inserendo tre accenti gravi ad inizio e fine parola “` “` ad esempio “`Scarichiamo“`.

Con i nuovi aggiornamenti sono stati introdotti nuovi trucchi per la gestione dell’account, innanzitutto grazie all’app Parallel Space è possibile utilizzare due account differenti sullo stesso smartphone, aprendo una seconda sessione virtuale del tutto indipendente dalla prima. Per quanto riguarda la Privacy, attraverso il blocco anteprima, il contenuto del messaggio non verrà visualizzato tramite le notifiche, tale novità è disponibile sia per terminali iOS che Android, per i primi il percorso è: Impostazioni – Notifiche – Mostra Anteprima, mentre per i secondi è: Impostazioni di Android – Apps – WhatsApp – Notifiche.

WhatsApp permette anche di leggere i messaggi senza inviare la conferma di lettura indicata con la doppia spunta di colore blu, rinunciando però alla conferma di lettura degli altri utenti. Se si desidera avere la conferma, l’unico modo è la lettura dei messaggi attraverso la barra di notifica, tramite iPhone è sufficiente toccare leggermente il Touch 3D, mentre nei dispositivi Android è necessario scaricare App specifiche per nascondere l’accesso come ad esempio Shh – doppia spunta blu.

Così come già avviene da tempo per le email, anche con WhatsApp è possibile inoltrare i messaggi ad altri utenti, utile soprattutto nelle chat di gruppo. È sufficiente tenere premuto un messaggio per far apparire una schermata con pulsanti aggiuntivi: la freccia verso sinistra con la quale è possibile uscire dalla selezione, la freccia che gira verso sinistra serve invece a citare un messaggio della stessa chat, con l’icona a forma di stella si possono salvare i messaggi importati, per eliminare un messaggio bisogna invece cliccare l’icona a forma di cestino, per l’inoltro andrà cliccato il tasto con la freccia verso destra.

I trucchi non sono finiti, ne sono stati introdotti molti altri ancora. Nelle chat di gruppo è possibile controllare chi ha letto un messaggio, semplicemente strisciando il contenuto se si utilizza l’iPhone o tenendo premuto il tasto in alto a forma di i nei telefoni Android. Solo su telefoni con sistema operativo OS X dal percorso Impostazioni – Account – Utilizzo Archivio, si può verificare quali siano le persone con le quali si comunica maggiormente.

Se fino a poco tempo fa “taggare” qualcuno era un’esclusiva di Facebook, adesso è possibile anche con WhatsApp. Il suo funzionamento è uguale a quello del noto social network, basta infatti scrivere @ più il nome della persona, la quale verrà avvisata con una notifica sul cellulare. Infine è possibile inviare ai propri contatti non solo foto/video ma anche documenti in PDF, con Android tramite il tasto a forma di graffetta, mentre con iPhone premendo l’icona di upload e Condividi Documento.

Add Comment