Windows 365 non è mai esistito

Windows 365 non è mai esistito

Alla fine del mese di aprile un annuncio di lavoro aveva fatto presupporre il fatto che in quel di Redmond fosse in sviluppo una speciale edizione di Windows basata sul cloud ed identificata con il presunto nome di Windows 365.

Particolarmente interessata alla cosa la redazione di ZDNet ha però voluto approfondire la questione e contattando le sue fonti è giunta alla conclusione che Windows 365 non è mai esistito, che non è in sviluppo e che non è neppure previsto nella roadmap di Microsoft.

Le indiscrezioni riquadranti la nuova presunta versione di Windows in questione si sono dunque rivelate false. Microsoft, è bene sottolinearlo, non chiederà mai agli utenti di sottoscrivere un abbonamento per poter utilizzare il suo OS così come invece viene fatto oggi con Office 365 pocihè Windows è una piattaforma e non un servizio. Inoltre, dato che Microsoft ha iniziato a modificare le licenze di Windows, non avrebbe senso adottare un modello di business differente.

Questo però non sta a significare che verrà messa da parte la strategia cloud su cui l’azienda ha cominciato a puntare molto negli ultimi tempi. È tuttavia molto probabile che gli utenti siano invitati ad effettuare un login per accedere ai propri file conservati su OneDrive.

In occasione della più recente conferenza Build Microsoft ha inoltre annunciato che Windows sarà gratuito sui device aventi un display inferiore ai 9 pollici ed è dunque abbastanza evidente che l’intenzione è quella di puntare tutto sui servizi per i quali potrebbe esistere in futuro un “bundle” che combina diversi abbonamenti.

Add Comment