Windows disabilita i giochi con Safedisc. Cosa fare.

Windows 10 safedisc

Ci sono punti in cui la pirateria sembra avere le loro ragioni. In alcuni casi è stato scoperto di recente, ma guardando più indietro si scopre che Windows 10 non supporta più la funzione Safedisc. Cos’è Safedisc? Si tratta d’un contromisura per evitare che i giochi piratati girino sul computer. Si tratta d’una misura però criticata per molte ragioni, a volte pure rischiosa per la sicurezza. E’ per questo motivo che la Microsoft ha deciso di rimuovere completamente il supporto Safedisc su Windows 10, mettendo così in difficoltà i giochi che utilizzano quel controllo per funzionare. Senza infatti le librerie adatte, i giochi che utilizzano Safedisc non possono funzionare. Naturalmente si parla di giochi che vengono installati da disco, e non di quelli vecchi che una persona ha acquistato su Steam, Origin o GOG. Ma fin qui il problema non sussiste tantissimo: basta evitare Windows 10, no?

No. La Microsoft ha inserito un aggiornamento in Windows 7 e 8 che è stato destinato all’installazione all’inizio del mese. Quest’aggiornamento riporta gli stessi Vantaggi/Svantaggi, disabilitando la possibilità d’avviare qualsiasi gioco munito di Safedisc. Così i proprietari di tali giochi sono costretti a passare al Crack i loro giochi oppure a ricomprarli nelle piattaforme digitali per continuare le loro partite. Ma qualche soluzione alternativa deve pur esserci: ed in effetti c’è.

Quel che fa l’aggiornamento è in effetti solo fermare il servizio Safedisc. Basta aprire Esegui (Tasto WIN+R) e digitare sc start secdrv. Questo naturalmente, come dice la Microsoft ci metterà “più a rischio” perché la funzione Safedisc era piena di buchi di sicurezza. Nonostante ciò questo ci permetterà di nuovo di giocare a vecchi titoli che abbiamo installato tramite disco. Se vogliamo fermare nuovamente il servizio basterà usare il comando sc stop secdrv. Facendo così il servizio verrà nuovamente fermato. Fate caso che questo è solo per i giochi Safedisc, e non ad esempio quelli SecuROM. Controllate perciò se il vostro gioco ha una protezione simile prima di avviare e fermare servizi.

 

Add Comment