Anomo, anche i più timidi possono usare i social network