Home Social WhatsApp Backup chat Whatsapp, come recuperare i messaggi di Whatsapp, anche se meno...

Backup chat Whatsapp, come recuperare i messaggi di Whatsapp, anche se meno recenti

0

Può capitare di cancellare dei messaggi di Whatsapp, magari per errori materiali della persona o volutamente, salvo poi cambiare idea. Come recuperare i messaggi di Whatsapp? Esiste un modo? La risposta è affermativa e, anzi, esistono diversi modi.

Come recuperare i messaggi di Whatsapp tramite il backup

Un primo modo per recuperare i messaggi di Whatsapp è quello di usare il sistema di backup automatico dell’applicazione. In questo modo, se si saranno cancellati messaggi o intere conversazioni sarà sufficiente procedere alla disinstallazione e reinstallazione di Whatsapp. A quel punto, sarà il programma stesso a chiedere se recuperare i messaggi di Whatsapp tramite il backup creato. Una volta accettato, verranno recuperati tutti i messaggi presenti sullo smartphone risalenti a non più di 7 giorni dalla data del recupero, questo perché Whtsapp crea degli archivi settimanali che di volta in volta sostituiscono quelli precedenti.

ATTENZIONE: la creazione del backup è impostata automaticamente alle 3 del mattino, quindi gli eventuali messaggi inviati tra le 3 e il momento in cui si procede alla disinstallazione andranno perduti. La soluziona a tale inconveniente è andare in Impostazioni → Chat e chiamate e premere su Esegui backup delle chat. In questo modo sarà possibile recuperare i messaggi Whatsapp scambiati fino al momento della disinstallazione.

Come recuperare i messaggi di Whatsapp meno recenti

Esiste anche un modo per recuperare i messaggi di Whatsapp più vecchi, ma bisognerà intervenire manualmente. In questo caso si avrà bisogno di un file manager – sul Play Store se ne trovano molti di buona qualità – ed entrare nella cartella sdcard /WhatsApp/Databases. All’interno della cartella si cerchi un file dal nome msgstore-AAAA-MM-GG.1.db.crypt, dove al posto di AAAA, MM e GG ci sarà una data precisa; modificate il nome del file eliminando la data e aggiungendo un nuovo suffisso qualsiasi. Ora bisogna individuare l’archivio che si desidera, quello contenente i messaggi di Whatsapp da recuperare: individuatelo e modificate il nome in msgstore.db.crypt, dopodiché sarà sufficiente disinstallare e reinstallare per recuperare i messaggi di Whatsapp.

Ogni giorno  milioni di utenti Whatsapp si scambiano messaggi in chat con familiari, amici, colleghi di lavoro. Periodicamente può essere utile effettuare un backup per mettere in sicurezza le conversazioni effettuate via chat, oppure tale operazione si rende necessaria in caso di sostituzione o cambio del dispositivo, per ripristinare le chat sul nuovo telefono o su quello che si utilizza nel caso venga formattato.

I dati relativi alle chat Whatsapp possono essere anche trasferiti sul pc , insieme a video e foto. Si tratta di procedure semplici che non hanno bisogno di conoscenze tecniche approfondite, vediamo come metterle in pratica. Ecco come fare backup chat Whatsapp su dispositivi IOS, Android e su pc.

Backup chat Whatsapp su dispositivi ios

Se utilizzi un iPhone e vuoi effettuare il backup delle conversazioni scambiate su Whatsapp devi necessariamente disporre di un account iCloud sul tuo dispositivo.

Per verificare se hai o meno un account iCloud vai su “Impostazioni” di ios  e visualizza il nome che si trova sulla parte alta della schermata. Se non vedi alcun nome significa che, con molta probabilità, non esiste alcun account iCloud. Quindi, per attivare un account, clicca sulla voce “iCloud” ed effettua l’accesso al programma. La procedura di creazione di un account iCloud è molto semplice, basta seguire le istruzioni che appaiono sulla schermata. Assicurati che l’account attivato sia proprio quello che vuoi utilizzare e avvia l’applicazione. In basso a destra trovi la voce “Impostazioni”, poi seleziona “Chat”  e infine “Backup delle Chat”.

Puoi selezionare l’opzione “Includi video” se hai qualche video da salvare. Per procedere con il salvataggio dei dati clicca su “Esegui backup adesso” (la procedura dura qualche minuto). Forse non sai che il servizio di messaggistica istantanea esegue automaticamente il backup dei dati ogni giorno. Se vuoi modificare l’impostazione predefinita puoi scegliere di impostarlo con altra scadenza temporale (mensile o settimanale). Il backup automatico non include però i Contatti della Rubrica, che vengono gestiti dal dispositivo e non dall’applicazione.

Backup chat Whatsapp su dispostivi Android

Se possiedi uno smartphone dotato di sistema operativo Android, dovrai utilizzare il servizio di cloud storage fornito da Google Drive per effettuare il backup chat di Whatsapp. Naturalmente, per fare questo, bisogna avere un account Google già configurato sul telefono (la prima verifica da fare è che l’account sia stato impostato correttamente), oppure se non lo si possiede, si procede con l’attivazione. Dopo di che si va su Whatsapp e si seleziona il pulsante che appare sulla schermata principale, a destra, e dal menu che si apre si seleziona la voce “Impostazioni”. Da qui si va a “Chat” , poi su “Backup delle Chat” ed infine su “Esegui backup” per effettuare il salvataggio dei dati.

Se hai necessità di salvare anche dei video puoi farlo selezionando la voce “Includi video”, dato che questi non sono compresi nel backup automatico effettuato periodicamente da Whatsapp. Tutto ciò che è presente nelle chat di Whatsapp verrà quindi salvato su Google Drive e sullo smartphone alle 2:00 di ogni giorno (salvo modifica delle impostazioni orarie). Puoi ottenere un backup dei Contatti andando su “Impostazioni”, “Account”, “Google” di Android, e verificare nell’account Gmail se l’opzione Contatti è attiva: se non lo è puoi sempre attivarla tu.

Backup Whatsapp su computer

Per eseguire il backup dei dati Whatsapp i metodi più veloci sono quelli che utilizzano i servizi cloud storage. Se però si vuole avere una sicurezza in più, si può optare per l’ulteriore salvataggio dei dati anche sul pc. Puoi quindi collegare il dispositivo al pc tramite cavo USB, poi apri “Esplora file” e seleziona “Questo computer/PC” e fai doppio clic sull’icona che rappresenta lo smartphone. Entra infine nella cartella denominata “Home/Whatsapp” e salva tutto sul computer.

Nel caso in cui il pc sia un Mac, per effettuare l’operazione devi avere a disposizione l’applicazione denominata “Android File Transfer”. Se il tuo dispositivo è un iPhone invece puoi attivare il collegamento con iTunes. Si seleziona quindi la voce “Riepilogo”, si sceglie l’opzione “Questo computer” e si pigia il pulsante “Effettua backup adesso”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui