Home Android e Google Play Cosa fare quando dimentichiamo il PIN Android.

Cosa fare quando dimentichiamo il PIN Android.

0

Generalmente quando vogliamo proteggere il nostro cellulare con un PIN Android lo facciamo per tanti motivi, ma alla fine ci ritroveremo con una scelta non tanto unica: Numeri, forme o password vere e proprie. La protezione è garantita…almeno finché non dimentichiamo la password, appunto. E’ il panico: cosa possiamo fare in quel caso? Esiste qualche modo per recuperare la password?

Fortunatamente ci sono alcuni metodi. Osserviamoli:

Nota: E’ naturalmente inteso che si tratta del PIN di Android, e non della SIM!

Se avete una versione d’Android che è il 4.4 o più vecchio, potete usare il recupero password di Google…sempre che abbiate connesso un Account Google nel vostro cellulare. Nel caso l’avete fatto, dopo circa 5 tentativi falliti d’immissione del PIN apparirà un pulsante con sopra scritto “Password dimenticata” o simile. Premeteci sopra e verrà mandata una mail al vostro account di Google. Se al sistema non risulta che ci sono Account connessi, immettete i vostri dati (nome utente e password). Riceverete in breve tempo la password per il vostro dispositivo. E’ buona cosa cambiarla, dopo!

Da Lollipop, ovvero dalla versione 5.0, le cose iniziano a farsi più insidiose. Google ha infatti rimosso questo metodo di recupero password perché formava un buco di sicurezza, perciò bisogna usare metodi alterni per riuscire a concludere qualcosa. Se avete lo Smart Lock attivo, potete sfruttare la funzione Wifi per sbloccare lo schermo e cercare da lì di rimuovere la password. Stessa cosa se avete il vostro dispositivo fra i prodotti Samsung memorizzati in “Find my mobile” di Samsung, nel quale possiamo comandare al dispositivo di sbloccare lo schermo a distanza. Anche un qualsiasi programma che può bloccare e sbloccare lo schermo a comando può aiutare, basta che sia installato da prima.

Il metodo più disperato è la pulizia totale. Potete farlo dalla gestione Smartphones di Google o con il vostro programma interno come Prey o Avast. Almeno così, il vostro dispositivo inizierà pulito ma senza una password ad ostacolarvi.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui